Ordine minimo 15 € - Spedizione gratuita sopra i 50 € - 3 campioncini in regalo ogni ordine

Acqua di Lavanda

9,00

Nome latino: Lavandula angustifolia

Parte distillata: sommità fiorite

La lavanda è una pianta che ci arriva direttamente dalla Persia, ma ora è ampiamente coltivata in Europa. Un piccolo arbusto cespuglioso la cui forma a foglia è descritta con il suo nome latino “Angustifolia”, che significa “foglie strette”.  Pur con una composizione leggermente diversa dall’olio essenziale, l’idrolato di lavanda ha proprietà simili e molteplici virtù.

 

125 ml

6958. In Stock N/A , . .

Inci

Lavadula officinalis Idrolato (Lavender foral water).

Sedativo: la presenza di linalolo e acetato di linalile in questo idrolato favorisce il rilassamento. Combatte lo stress e l’agitazione. Si può mettere sul cuscino, sul lenzuolo o in diffusione nell’ambiente.

Analgesico: l'idrolato alla lavanda (anche in frizione esterna) calma gli spasmi  digestivi.  Linalolo e acetato di linalile aiutano anche ad alleviare le emicranie.

Antinfiammatorio: la lavanda allevia le infiammazioni cutanee come punture di insetti o quelle causate da scottature solari o piccole ustioni.

Cicatrizzante: l'idrolato di lavanda favorisce la guarigione delle ferite superficiali o di problemi cutanei come l'acne o l'eczema.  Aiuta ad accelerare la rigenerazione della pelle.

Repellente: come qualsiasi lavanda che si rispetti, l'idrolato ha un'azione anti parassiti respingendo pidocchi, zecche e pulci.

Pelle secca e irritata: grazie alle sue proprietà, l'idrosol di lavanda è una fantastica lozione tonificante e rinfrescante per la pelle secca, irritata e

rovinata.  Ottima nebulizzata o applicata come lozione in tutti i casi di infiammazione cutanea: acne, eczema, eritema.

Purificante e astringente: rende meno evidenti i pori e riduce le piccole imperfezioni della pelle.

In caso di prurito, capelli grassi o cuoio capelluto irritato, l'idrosol di lavanda può essere di grande aiuto. Si può aggiungere allo shampoo, a un impacco o usarlo come lozione calmante da applicare direttamente sulla cute.

Per dare lucentezza ai capelli, si può usare l'acqua floreale di lavanda nell'acqua dell’ultimo risciacquo, combinata in parti uguali con acqua floreale di rosa o nebulizzare direttamente questa sinergia sui capelli lavati e tamponati.

Descrizione

USO

  • Vaporizzati direttamente sul viso o sul corpo o sui capelli per un bagno di rugiada aromatica.
  • In impacco o sempre vaporizzati sulla pelle arrossata dal sole.
  • Come compresse rinfrescanti e defaticanti per gli occhi
  • Aggiunti all’acqua per togliere maschere, struccanti, peeling, (attenuando l’effetto negativo del cloro e dei disinfettanti)
  • Al posto del tonico o per eliminare i residui di acque micellari o di struccanti bifasici o di oli.
  • Ideale anche come semplice gesto di pulizia del viso se non si è truccati o al mattino se la sera precedente abbiamo già struccato e deterso in profondità la pelle.
  • Nell’ acqua di risciacquo dello shampoo.
  • Come lozione specifica nel trattamento dei problemi della cute.
  • Perfetti per le pelli più delicate (quelle dei bambini, per esempio) quando l’uso degli oli essenziali potrebbe avere delle controindicazioni.
  • Miscelati alle maschere (argille, fanghi, limi).
  • Mescolati assieme per ottenere acque floreali particolari.
  • Mescolati con oli essenziali per un trattamento di idro-aromaterapia.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Acqua di Lavanda”